Apricena, la Provincia diffida il Comune a versare 125mila euro

0
2580

L’amministrazione provinciale chiede al comune il versamento degli arretrati per tributo provinciale per l’esercizio di tutela ed igiene ambientale, relativo agli anni dal 2013 al 2015 per una somma superiore a 125 mila euro.

Resta ancora da quantificare gli importi per il 2016 e l’anno appena trascorso.

Si tratta di un trasferimento dovuto alla Provincia per “funzioni amministrative di interesse provinciale riguardanti l’organizzazione dello smaltimento dei rifiuti, il rilevamento, la disciplina e il controllo degli scarichi e delle emissioni e la tutela, la difesa e la valorizzazione del suolo”, istituito a partire dal 1993.

Il comune di Apricena è stato diffidato “con espresso avvertimento che, in difetto, oltre all’avvio di regolare procedura monitoria, si provvederà ad esporre la vicenda alla Corte dei Conti, all’Anticorruzione e alla Procura della Repubblica al fine di accertare eventuali responsabilità civili e penali derivanti dall’omissione di versamenti dovuti”.