fbpx
12.8 C
San Severo
sabato, Dicembre 10, 2022
HomeCulturaRegione, ok a 63 nuove assunzioni «Stabilizzati anche 285...

Regione, ok a 63 nuove assunzioni «Stabilizzati anche 285 precari»

Sono 285 i dipendenti precari
della Regione Puglia che entro la
fine di quest’anno verranno stabilizzati,
63 i nuovi assunti, senza
contare i 9 dirigenti. Ieri l’assessore
al Personale, Antonio Nunziante,
ha presentato alla giunta Emiliano
il nuovo piano assunzionale, arriva
una infornata che dovrebbe
rimpinguare un organico ridotto.
La prima buona notizia, però, riguarda
chi negli uffici regionali
già ci lavora seppure con contratti
a termine o a progetto: 285, cioè
tutti, saranno stabilizzati definitivamente.
A questi si aggiungeranno
altri 63 nuovi dipendenti che verranno
pescati dalla graduatoria Ripam:
si tratta di 5 vincitori e 58
idonei che si vanno a sommare alle
182 persone già assunte nei mesi
scorsi. A completare il quadro, i
9 “super manager” che il governo
regionale ha intenzione di mettere
sotto contratto per affidare alcuni
settori strategici. Complessivamente,
da qui al 2019, saranno circa
600 le assunzioni. Per la precisione,
in totale si parla dell’immissione
in ruolo di 616 persone: 285
precari e 331 assunzioni ex novo.
La capacità assunzionale della
Regione è cresciuta dopo anni di
blocco: oggi, infatti, la Puglia può
coprire il 75% del turn over, contro
il precedente limite del 25%.
Questo grazie ai conti in ordine.
Tradotto: nel triennio che si conclude
nel 2019, la Puglia può assumere
tre nuovi lavoratori per ogni
quattro che vanno in pensione. Nel
2017 sono stati già assunti 91 vincitori
del concorso Ripam per funzionari
(che si sommano agli altri
91 reclutati l’anno prima) e 20 lavoratori
delle categorie protette.

Commenti