fbpx

Dopo i nubifragi in Capitanata, Confagricoltura chiede stato calamità

La continua ondata di maltempo di questi giorni, grandinate e piogge eccezionali, in uno alle gelate dello scorso febbraio, che hanno colpito le colture arboree, in particolar modo gli ulivi, stanno letteralmente mettendo in ginocchio i produttori dell’agro della provincia di Foggia, con conseguenze disastrose alle colture in campo (cereali, ortaggi, alberi da frutto, vigneti, oliveti etc.). Confagricoltura chiede alla Regione Puglia di formulare al Ministero delle Politiche Agricole la richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale.
“E’ una procedura necessaria al fine di essere riconosciute alle aziende danneggiate i benefici previsti dalla normativa per i danni patiti”, fa sapere l’associazione di categoria che aggiunge “affinché questo sia possibile, invitiamo coloro che hanno subito danni ingenti, ad inviare la segnalazione, (la modulistica è disponibile presso tutti gli Uffici di Confagricoltura sul Territorio) all’Ufficio Provinciale Agricoltura e ai Comuni, per attivare immediatamente i sopralluoghi”.

Altro che potrebbe interessarti

San Severo: bomba nella notte.

Ancora un atto criminale nella nostra citta’. La scorsa notte verso le ore 04:15 in via Morgagni,...

San Severo, chiusa “per furti” la scuola Andrea Pazienza.

È di pochi minuti fa la notizia che la scuola André Pazienza in via Lucera è stata...

“Sopravvivere all’inferno: la mia battaglia contro le molestie sul...

Sono stanca di subire. 😡 Questo è il secondo anno che ricevo molestie sul lavoro da parte...