fbpx
More
    HomeLEO IRMICI, IDEAMO: "AVVIARE UN COINVOLGIMENTO CON ASSOCIAZIONI E ARTISTI PER RENDERE...

    LEO IRMICI, IDEAMO: “AVVIARE UN COINVOLGIMENTO CON ASSOCIAZIONI E ARTISTI PER RENDERE L’ESTATE SANSEVERESE UNA OCCASIONE PER VIVERE LA CITTÀ”

    Pubblicato

    “L’estate sanseverese sia l’occasione per far rivivere il centro storico, popolare le aree dello
    shopping e permettere alle famiglie sanseveresi di vivere la città”. È quanto propone Leo Irmici, tra
    i fondatori del Movimento Ideamo, in vista della stagione estiva ormai alle porte.
    “Negli anni scorsi durante il periodo estivo la città si svuotava – spiega Leo Irmici – oggi, a causa
    della crisi e della disoccupazione dilagante in tutti i settori, non è più così. Pertanto è necessario
    prevedere momenti di svago per bambini, adulti e anziani a costo zero affinché anche loro possano
    vivere una estate all’insegna della spensieratezza e del relax. Ben vengano grandi eventi, ma non ci
    si può ridurre ad offrire un solo e unico evento, spingendo i nostri concittadini a cercare svago nei
    centri limitrofi con un danno economico sia per loro che per gli esercenti sanseveresi”.
    Secondo Irmici, quindi, occorre sin da ora coinvolgere associazioni, artisti locali e commercianti al
    fine di programmare un calendario ricco di eventi.
    “Per cominciare l’amministrazione comunale potrebbe prevedere, come fanno molti Comuni –
    aggiunge Irmici – un avviso pubblico per la raccolta di idee e progettualità. Inoltre senza rincorrere
    chissà quali grandi compagnie in città abbiamo numerose professionalità artistiche che vengono
    apprezzate e chiamate anche da altre parti di Italia e che andrebbero coinvolte nell’organizzazione
    delle manifestazioni cittadine. Inoltre non bisogna tralasciare il contributo che gli esercenti possono
    dare nell’organizzazione delle manifestazioni estive. Infatti sono tanti i locali che organizzano
    eventi e serate a proprie spese, basterebbe metterle in rete e promuoverle, magari incentivando il
    privato con l’esonero di qualche imposta. Un tavolo di coordinamento tra gli esercenti, i
    rappresentanti di categoria e l’amministrazione potrebbe contribuire a trovare molte soluzioni
    alternative regalando ai sanseveresi una estate ricca di eventi che possa attrarre anche quanti
    risiedono nei comuni limitrofi”.

    Commenti
    - Advertisement -

    Ultimi Post

    San Severo, villa comunale: e queste sarebbero panchine?

    Siamo in grado di mostrarvi in anteprima le nuove panchine della villa comunale di...

    Tricarico: l’assessore Romano chieda scusa anche per gli errori grammaticali.

    Questa è la città in cui un Assessore, anziché chiedere scusa ai cittadini per...

    Adesso l’assessore Romano se la prende anche con Don Dino.

    Incredibile, ma vero.Don Dino Daloia nei giorni scorsi sulla sua pagina fb ha denunciato...

    Segnalazioni….agricole

    In questo spazio abbandonato di un albero non curato, perché aveva bisogno di manutenzione,...

    Potrebbe interessarti

    San Severo, villa comunale: e queste sarebbero panchine?

    Siamo in grado di mostrarvi in anteprima le nuove panchine della villa comunale di...

    Tricarico: l’assessore Romano chieda scusa anche per gli errori grammaticali.

    Questa è la città in cui un Assessore, anziché chiedere scusa ai cittadini per...

    Adesso l’assessore Romano se la prende anche con Don Dino.

    Incredibile, ma vero.Don Dino Daloia nei giorni scorsi sulla sua pagina fb ha denunciato...