fbpx
More
    HomeLEO IRMICI, IDEAMO: "AVVIARE UN COINVOLGIMENTO CON ASSOCIAZIONI E ARTISTI PER RENDERE...

    LEO IRMICI, IDEAMO: “AVVIARE UN COINVOLGIMENTO CON ASSOCIAZIONI E ARTISTI PER RENDERE L’ESTATE SANSEVERESE UNA OCCASIONE PER VIVERE LA CITTÀ”

    Pubblicato

    Studio Legale Casale

    “L’estate sanseverese sia l’occasione per far rivivere il centro storico, popolare le aree dello
    shopping e permettere alle famiglie sanseveresi di vivere la città”. È quanto propone Leo Irmici, tra
    i fondatori del Movimento Ideamo, in vista della stagione estiva ormai alle porte.
    “Negli anni scorsi durante il periodo estivo la città si svuotava – spiega Leo Irmici – oggi, a causa
    della crisi e della disoccupazione dilagante in tutti i settori, non è più così. Pertanto è necessario
    prevedere momenti di svago per bambini, adulti e anziani a costo zero affinché anche loro possano
    vivere una estate all’insegna della spensieratezza e del relax. Ben vengano grandi eventi, ma non ci
    si può ridurre ad offrire un solo e unico evento, spingendo i nostri concittadini a cercare svago nei
    centri limitrofi con un danno economico sia per loro che per gli esercenti sanseveresi”.
    Secondo Irmici, quindi, occorre sin da ora coinvolgere associazioni, artisti locali e commercianti al
    fine di programmare un calendario ricco di eventi.
    “Per cominciare l’amministrazione comunale potrebbe prevedere, come fanno molti Comuni –
    aggiunge Irmici – un avviso pubblico per la raccolta di idee e progettualità. Inoltre senza rincorrere
    chissà quali grandi compagnie in città abbiamo numerose professionalità artistiche che vengono
    apprezzate e chiamate anche da altre parti di Italia e che andrebbero coinvolte nell’organizzazione
    delle manifestazioni cittadine. Inoltre non bisogna tralasciare il contributo che gli esercenti possono
    dare nell’organizzazione delle manifestazioni estive. Infatti sono tanti i locali che organizzano
    eventi e serate a proprie spese, basterebbe metterle in rete e promuoverle, magari incentivando il
    privato con l’esonero di qualche imposta. Un tavolo di coordinamento tra gli esercenti, i
    rappresentanti di categoria e l’amministrazione potrebbe contribuire a trovare molte soluzioni
    alternative regalando ai sanseveresi una estate ricca di eventi che possa attrarre anche quanti
    risiedono nei comuni limitrofi”.

    Commenti
    - Advertisement -

    Ultimi Post

    San Severo: ventitrenne stroncato da un malore durante una partita.

    Purtroppo ieri sera un nostro giovane concittadino, Filippo Cardillo, è morto a seguito di...

    INCIDENTE MORTALE SULLA SS16.TRE SANSEVERESI LE VITTIME.

    Oggi pomeriggio alle ore 16 circa tre sanseveresi hanno perso la vita in un...

    Orrore a San Severo: vermi nella pasta servita ai bambini nella mensa scolastica.

    A denunciarlo oggi è  stata la dirigente scolastica dott.ssa Angela Corvelli del Circolo Didattico “San...

    Il Natale: un’occasione vantaggiosa per la città di San Severo

    Queste proferite sono semplici idee, nulla più, ideate dal sottoscritto a titolo puramente illustrativo....

    Potrebbe interessarti

    San Severo: ventitrenne stroncato da un malore durante una partita.

    Purtroppo ieri sera un nostro giovane concittadino, Filippo Cardillo, è morto a seguito di...

    INCIDENTE MORTALE SULLA SS16.TRE SANSEVERESI LE VITTIME.

    Oggi pomeriggio alle ore 16 circa tre sanseveresi hanno perso la vita in un...

    Orrore a San Severo: vermi nella pasta servita ai bambini nella mensa scolastica.

    A denunciarlo oggi è  stata la dirigente scolastica dott.ssa Angela Corvelli del Circolo Didattico “San...