Tutto pronto, a San Severo (FG), per la rappresentazione del “Rigoletto”, con il nuovo allestimento nato della coproduzione fra Opera in Puglia, Associazione Coro Lirico Città di Rimini “Amintore Galli” e Accademia Nikikai di Osaka (Giappone). Due le recite: 10 e 12 maggio.

0
278

Sarà il teatro comunale “Giuseppe Verdi” di San Severo, ad ospitare la “prima” rappresentazione del nuovo allestimento del Rigoletto, firmato dallo scenografo Franco Armieri, il 10 maggio, alle ore 21.00 (porta, ore 20.30).

La nuova produzione dell’opera lirica di Giuseppe Verdi, è stata affidata alla rinomata esperienza della direzione artistica di Maurilio Manca e Giandomenico Vaccari.

La seconda recita, la “pomeridiana”, sarà alle ore 18.30 (porta, ore 18.00) domenica 12 maggio.

“Rigoletto” è il nuovo appuntamento del “SanseverOpera Festival 2019”, ideato da Luca Maria Testa e realizzato dal Comune di San Severo-Assessorato alla Cultura nell’ambito del Fondo Speciale per la cultura e patrimonio culturale (L.R. 40/2016 – art. 15 comma 3) della Regione Puglia.

Un progetto voluto dal sindaco della “Città d’arte”, Francesco Miglio e dall’assessore con delega alla Cultura, Celeste Iacovino, che servirà a riportare nella perla del teatro “Verdi”, la grande lirica, riattivando un fondamentale volano di crescita culturale, economica e turistica per il territorio della “Grande Provincia”.

Dopo le recite di San Severo, il progetto approderà, in autunno, nel tempio della cultura salentina, il teatro “Politeama Greco” di Lecce e al “Nuovo Teatro Verdi” di

Brindisi. Mentre, nel 2020, data la qualità dell’opera, approderà nel teatro di Rimini e in Giappone, dov’è stato già richiesto grazie anche alla fama delle firme che ne esalteranno i particolari: Paolo Panizza, uno dei registi più apprezzati nel panorama operistico italiano, curerà regia e luci; Carla Galleri, i costumi. Sul podio dell’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento-OLES salirà Vlad Conta, direttore stabile dell’Opera di Bucarest. Il Coro Opera in Puglia sarà diretto da Agostino Ruscillo.

Il cast presenta nomi di rilievo internazionale, fra cui spiccano quelli di: Lucian Petrean, nel ruolo di Rigoletto; Massimiliano Pisapia, in quello del Duca di Mantova; Enrico Iori, come Sparafucile. Nei panni di Gilda farà il suo debutto il soprano Giulia Della Peruta, che si è aggiudicata il ruolo all’ultima edizione del concorso internazionale “Tito Schipa” per giovani cantanti lirici; mentre il mezzosoprano pugliese Antonella Colaianni sarà Maddalena. E inoltre: Gaetano Triscari (il Conte Monterone); Angelo Nardinocchi (il Conte di Ceprano); Giuseppe Esposito (Marullo); Carmine Riccio (Borsa); Marta Leug (Contessa di Ceprano/Giovanna); Ilenia Tosatto (un paggio).

I biglietti, anche per la “prima” di venerdì 10 maggio, sono ancora disponibili presso il botteghino del teatro comunale “Verdi” di San Severo.

San Severo lì, 9 maggio 2019.

Ufficio stampa “SanseverOpera Festival 2019”

dott. Beniamino PASCALE

relazioni esterne e comunicazione

SanseverOpera Festival

dott. Beniamino Pascale

Commenti