San Severo: aumento anomalo dei casi di tumore?

0
4112

L’ inquietante interrogativo lo solleva M.C., imprenditore della nostra città, che con un post sulla sua pagina Facebook racconta la sua drammatica storia: moglie e figlia entrambe colpite da questo terribile male. M.C. spiega che per questo motivo purtroppo si reca frequentemente presso l’ospedale di Lucera per le terapie oncologiche ed ha constatato che la maggior parte dei pazienti in quel reparto sono di San Severo. Lui parla addirittura del 60%! Da qui il suo sconcertante dubbio. Anche diversi altri cittadini commentando il post dichiarano di avere le stesse perplessita’. Si tratta ovviamente di un tema molto delicato che merita attenzione, ma per il quale e’ necessario avere a disposizione dati certi . Infatti e’ lo stesso M.C. che chiede alle autorita’ competenti di raccogliere i numeri ufficiali e verificare se nella nostra citta’ c’e’ un aumento anomalo di qualche neoplasia e quale ne possa essere la causa. Qui di seguito riportiamo il post integrale : ”Voglio portare all’attenzione dei nostri amministratori locali di cosa sta succedendo nella ns città, sto vivendo nella mia famiglia una situazione di malattia (tumore) ad una mia figlia oggi e di mia moglie 6 anni fa. Accompagnando mia figlia dal mese di giugno al reparto oncologico di Lucera per le terapie, ho purtroppo constatato che oltre il 60% dei malati oncologici sono di san severo. Tenete presente che qui a Lucera vengono da tutta la provincia. La domanda nasce spontanea, perché i cittadini di san severo sono così coinvolti ? Spero che da questo annuncio, i ns amministratori possano prendere coscienza di questo e incominciare ad indagare. C’è qualcosa che non va.”

M.C.

Commenti