π—₯π—œπ—¦π—’π—‘π—”π—‘π—­π—” π— π—”π—šπ—‘π—˜π—§π—œπ—–π—” π—£π—˜π—₯ π—’π—•π—˜π—¦π—œ, π—šπ—”π—§π—§π—” (π—™π—œ): β€œπ—”π—¦π—¦π—˜π—‘π—§π—˜ π—œπ—‘ π—€π—¨π—”π—¦π—œ 𝗧𝗨𝗧𝗧𝗒 π—œπ—Ÿ π—§π—˜π—₯π—₯π—œπ—§π—’π—₯π—œπ—’ π—₯π—˜π—šπ—œπ—’π—‘π—”π—Ÿπ—˜, π—˜π— π—œπ—Ÿπ—œπ—”π—‘π—’ π—–π—’π—Ÿπ— π—œ π—Ÿπ—”π—–π—¨π—‘π—”β€

261

Secondo gli ultimi rapporti, la Puglia, con il suo 13.5%, risulta la regione italiana con il piΓΉ elevato numero di cittadini che soffrono di obesitΓ . Eppure, pare che solo l’ospedale β€œVito Fazzi” di Lecce sia dotato di due apparecchi per la risonanza magnetica in grado di sopportare pesi fino a 250 Kg e con un β€œtunnel” di 70 cm di diametro. Per questo, ho depositato un’interrogazione diretta al presidente-assessore alla SanitΓ , Michele Emiliano, per sapere se intenda colmare una grave lacuna, per certi versi anche discriminatoria. Non Γ¨ concepibile che strutture all’avanguardia come gli Ospedali Riuniti di Foggia siano sprovvisti di strumentazione adeguata, costringendo quindi i pazienti interessati a fare centinaia di chilometri per sottoporsi all’importante esame diagnostico. Mi auguro che sia colmata questa grave lacuna nella maggior parte del territorio regionale”.

Commenti