Nuovo indirizzo di informatica al Polo Tecnologico di San Severo per aprire agli studenti dell’Alto Tavoliere le porte del futuro.

327

COMUNICATO STAMPA

“Programmare App per cellulari, sviluppare sistemi avanzati di domotica, utilizzare l’intelligenza artificiale nei processi industriali e artigianali”: questo ed altro ancora sarà possibile realizzare per gli alunni delle scuole medie che decideranno di iscriversi al nuovo indirizzo di studi in Informatica del Polo Tecnologico di San Severo. Dopo il successo dell’apertura del nuovo corso di Biotecnologie Sanitarie dello scorso anno, il Polo Tecnologico “Di Sangro Minuziano Alberti” di San Severo conferma la sua vocazione all’innovazione tecnologica e si mette al passo con i tempi, attivando il nuovo indirizzo di Informatica e Telecomunicazioni. Si tratta di un percorso di studi importante per il nostro territorio, sicuramente a forte vocazione agricola, ma che trarrà vantaggi da questo nuovo tipo di professionalità che si andrà a formare e che sarà utile per ridurre il gap tecnologico sui diversi ambiti di cui il sud intero soffre. Cosa potrà fare lo studente che sceglierà di diplomarsi in Informatica e Telecomunicazioni? Presto detto: sviluppare siti web e soluzioni di E-commerce; progettare e gestire servizi ed infrastrutture informatiche (reti LAN, MAN e WAN, configurazione server Windows e Linux); sviluppo di App per dispositivi mobili multipiattaforma (Android, IOS, etc..); sviluppo di software gestionali e di applicativi per il monitoraggio di cicli produttivi aziendali; progettazione di sistemi per l’IoT ( Internet delle cose); studio dei nuovi ambienti di “Machine Learning“ e di intelligenza artificiale. Per saperne di più è possibile visitare il sito www.iisdisangrominuzianoalberti.edu.it. Ovviamente sono sempre attivi presso il polo tecnologico i classici indirizzi di studio, quali: Agrario, Biotecnologie Sanitarie, Elettrotecnica ed Elettronica, Informatica e Telecomunicazioni, Manutenzione ed assistenza tecnica, Meccanica e Meccatronica, Geometri, Produzioni industriali ed Artigianali – Moda.

Commenti