ALCUNE AGEVOLAZIONI PER AFFRONTARE NONCHE’ OTTIMIZZARE IL PERIODO IN CORSO

145

Senza ombra di dubbio il periodo storico che stiamo affrontando rimarrà impresso negli annali storici. Gli italiani stanno affrontando un periodo d’isolamento, meglio noto come quarantena, che si spera possa far uscire l’Italia dunque gli altri paesi del mondo, da questo terribile momento. Tuttavia, date le circostanze, con un minimo aiuto, nei limiti del possibile, si potrebbe venire incontro a tanti, per ritrovare una giusta prospettiva tra le mura domestiche, non meno favorire un rientro, con un bagaglio di nozioni e aggiornamenti che potrebbero davvero tornare utili. Difatti, con il dovuto rispetto, nei confronti degli organi competenti, visto il contesto particolare. Queste a seguire sono semplicemente intuizioni, suggerimenti; nulla più. Per ovviare al problema, prima elencato, si potrebbero elargire incentivi, anche minimi, per corsi in fad (formazione a distanza) sia a favore di persone occupate che disoccupate. A favore degli studenti, invece, corsi di lingue. Dare la possibilità con un piccolo voucher, temporaneo, di poter seguire sul web tali corsi. Se non un bonus, magari applicare sconti particolari, o comunque scartata finanche quest’ultima ipotesi; poter detrarre la spesa sulla dichiarazione dei redditi. Sono perfettamente conscio che la condizione attuale impone determinati tipi di scelte. Uno spiraglio nel frattempo porterebbe un barlume di luce anche per chi è in attesa di ricominciare. Non sarà certo l’incentivo alla formazione a fare la differenza, tuttavia questi potrebbe perlomeno migliorare la permanenza; ottimizzando il tempo in casa, almeno fin quando necessario.

Con il dovuto rispetto, porgo i miei saluti a tutte le istituzioni, con ammirazione per il lavoro svolto. Nella speranza di un ritorno alla normalità, nel breve tempo possibile.

Vincenzo Naturale

Commenti