Ex Assessore di Emiliano condannato per corruzione elettorale.

187

Il giudice monocratico del Tribunale di Taranto ha condannato a 9 mesi di reclusione il consigliere regionale pugliese del Pd ed ex assessore regionale allo Sviluppo economico Michele Mazzarano, accusato di corruzione elettorale . La stessa condanna è stata inflitta ad Emilio Pastore, l’uomo che denunciò durante una puntata di Striscia la Notizia il presunto scambio di favori avvenuto durante la campagna elettorale del 2015. 
Secondo la tesi dell’accusa, l’esponente del Pd, candidato alle elezioni regionali del 2015, avrebbe promesso a Emilio Pastore l’assunzione di due figli in una ditta privata in cambio di voti. L’uomo avrebbe concesso a Mazzarano anche un locale di sua proprietà, a titolo gratuito, allestito come comitato elettorale. Stando all’ipotesi investigativa, Mazzarano avrebbe poi effettivamente favorito l’assunzione di uno dei due figli di Pastore presso la ditta Ecologica spa. 

(fonte: gazzettadelmezzogiorno)

Commenti