Vi raccontiamo “una storia semplice” di generosità che parte dai ragazzi di terza media, la terza C.

19

Tutto ha inizio dalla classica festa di fine anno scolastico, festa importante perché per loro significa fine di un ciclo scolastico:
pizza di classe con tutti i professori, i compagni e la partecipazione della preside, felice dell’invito.

Ma prima di lasciare definitivamente la loro scuola media, i ragazzi decidono di devolvere parte del fondo cassa all’associazione “Ti presto fiducia” di padre Andrea Tirelli.

Un dono che “manifesta la sensibilità dei ragazzi e delle famiglie che con questo gesto sostengono il fondo di solidarietà dell’associazione ” ha dichiarato padre Andrea.

E sarà proprio lui, a sua volta, a regalare alla scuola Palmieri-San Giovanni bosco tre volumi che vanno ad arricchire la biblioteca scolastica.

“Noi siamo onorati di questo dono e di avere ragazzi così generosi” ha affermato la dirigente scolastica Michela Ciliberti, incontrando padre Andrea e le rappresentanti di classe.

È una “storia semplice” : i ragazzi hanno messo in atto gli insegnamenti di genitori e docenti che hanno sempre cercato di trasmettere i valori di solidarietà, amicizia, unione…

E i 26 piccoli neo diplomati dedicano una medaglia proprio a loro “Gli eroi della scuola”…perché ci sono stati, e ci sono ancora, gli eroi della sanità ma anche quelli del mondo della scuola…infatti la scuola Palmieri-San Giovanni bosco( come tante scuole di San Severo) hanno affrontato “l’onda” travolgente della pandemia grazie ai dirigenti, ai professori, a tutto il personale e alle famiglie.

I ragazzi della 3C porteranno con sé un patrimonio di affetto, umanità, e non solo nozioni, della Dirigente Ciliberti, e della Professoressa Lucia Marinozzi insieme a
Selvaggio, Saccone, Dell’Oglio, Pierri, DiCapua, Moccia, Giannini,
Bibbo’, Matarante e Frezza.

A questi ragazzi durante la festa la preside ricorda di “inseguire sempre i propri sogni…di non lasciarsi mai scoraggiate da nessuno”.

Le rappresentanti di classe

Commenti