San Severo: ragazzini sparano a salve contro diverse abitazioni.

37

Due ragazzi incensurati di 18 e 17 anni hanno sparato a salve in piu’ punti della citta’, tra cui l’abitazione di Matteo Anastasio pregiudicato ucciso nell’ agguato avvenuto nella notte tra l’11 e 12 luglio su viale Matteotti.

“È stata una bravata..non sapevamo nemmeno che lì abitasse la famiglia di quello ucciso. La nostra è stata una stupida pagliacciata…”. Sono le parole dei due minorenni presentatisi ieri mattina spontaneamente al commissariato della polizia di San Severo per raccontare la loro versione dei fatti .

fonte:FoggiaToday

Commenti