fbpx
More
    HomeCronacaL'acquisto di prodotti agricoli a km 0 come risposta al caro-vita, ma a...

    L’acquisto di prodotti agricoli a km 0 come risposta al caro-vita, ma a Miglio non bastano due mandati per far partire un mercato

    Pubblicato

    Studio Legale Casale

    “Ancora una volta gli annunci senza esito dell’amministrazione Miglio si ripercuotono quotidianamente sulle tasche dei sanseveresi. In un momento in cui il caro-vita tartassa le famiglie, il mercato agricolo a km 0 #Tavolierefilieracorta se fosse stato avviato avrebbe potuto calmierare i prezzi di molti prodotti alimentari, rappresentando una boccata d’ossigeno anche per i piccoli produttori locali”. Così Gianluca Orlando, responsabile cittadino della Lega sollecita l’amministrazione comunale ad attivarsi per realizzare rapidamente le iniziative annunciate per aiutare i cittadini a superare l’attuale momento di crisi. 

    “È passato quasi un anno dall’approvazione e modifica dei regolamenti in consiglio comunale del mercato a km 0 e di quello Slow Food – spiega il segretario Orlando -, ma a parte qualche sporadica apparizione del mercato Slow Food ed i soliti comunicati propagandistici il mercato Km0 ancora non entra in funzione. Il fatto che a nostro avviso lascia perplessi è che non c’erano cantieri da realizzare o particolari procedure amministrative che potessero dilatare i tempi di realizzazione del progetto”. Tempi ancora più lunghi, secondo l’esponente della Lega, se si considera che del mercato a km 0 si parla in Municipio dal 2015 e già allora il consiglio comunale approvò l’iniziativa. “Se al sindaco Miglio – prosegue Orlando -, non bastano due mandati per avviare una semplice iniziativa come questa, non osiamo immaginare cosa potrebbe accadere per progetti molto più impegnativi. E non servirà all’amministrazione comunale il pretesto dello stato d’emergenza, considerato che mercati ben più grandi funzionano a pieno regime nonostante qualche restrizione”. Il mercato a Km0 secondo l’esponente politico sanseverese, avrebbe da un lato rivitalizzato il centro cittadino e dall’altro attirato potenziali clienti anche dai centri urbani vicini. “Evidentemente – conclude Orlando – il primo cittadino e l’amministrazione comunale sono impegnati a risolvere beghe politiche per mantenere in piedi una sgangherata maggioranza, piuttosto che dedicarsi alla realizzazione di progetti che potrebbero avere un impatto positivo sulla comunità sanseverese”.

    Commenti
    - Advertisement -

    Ultimi Post

    INCIDENTE MORTALE SULLA SS16.TRE SANSEVERESI LE VITTIME.

    Oggi pomeriggio alle ore 16 circa tre sanseveresi hanno perso la vita in un...

    Orrore a San Severo: vermi nella pasta servita ai bambini nella mensa scolastica.

    A denunciarlo oggi è  stata la dirigente scolastica dott.ssa Angela Corvelli del Circolo Didattico “San...

    Il Natale: un’occasione vantaggiosa per la città di San Severo

    Queste proferite sono semplici idee, nulla più, ideate dal sottoscritto a titolo puramente illustrativo....

    PLI PUGLIA: PASQUALE BISCOTTI ELETTO SEGRETARIO REGIONALE, GIANCARLO RAGONE PRESIDENTE.

    Si è svolto sabato 12/11/2022 a Bari il Congresso regionale del Partito Liberale Italiano...

    Potrebbe interessarti

    INCIDENTE MORTALE SULLA SS16.TRE SANSEVERESI LE VITTIME.

    Oggi pomeriggio alle ore 16 circa tre sanseveresi hanno perso la vita in un...

    Orrore a San Severo: vermi nella pasta servita ai bambini nella mensa scolastica.

    A denunciarlo oggi è  stata la dirigente scolastica dott.ssa Angela Corvelli del Circolo Didattico “San...

    Il Natale: un’occasione vantaggiosa per la città di San Severo

    Queste proferite sono semplici idee, nulla più, ideate dal sottoscritto a titolo puramente illustrativo....