fbpx
More
    HomeFoggia - Conferenza di Ordine Futuro: Perché no all'Aborto

    Foggia – Conferenza di Ordine Futuro: Perché no all’Aborto

    Pubblicato

    L’Associazione Culturale Ordine Futuro terrà Venerdì 22 Dicembre alle ore 20:00 a Foggia, in Piazza De Carolis N°5, una conferenza dal titoloPerché no all’Aborto, riprendendo le parole dello scritto del ’76 di Pino Rauiti.
     
    Si spazierà dalla legge 194 del 22 Maggio 1978 ai risvolti odierni di quelle scelte scellerate, in un epoca dove si parla ormai di “emergenza demografica”, dalle tecnicità mediche alla questione dei medici “obbiettori di coscienza”, per poi riassumere tutti i fondamenti del nostro No alla 194.
     
    Interverranno nel corso della conferenza: Alessandro Rinaldi, Responsabile di Ordine Futuro Puglia, e la Dott.ssa Francesca Iuspa. Modererà la discussione Domenico Carlucci.
     
    Ordine Futuro Puglia
     
    Ufficio Stampa Forza Nuova Puglia
    Commenti
    - Advertisement -

    Ultimi Post

    Maltempo in Puglia, allerta arancione per forti piogge

    Precipitazioni: da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori...

    San Severo, deturpato il busto di Iantoschi.

    Nelle ultime ore ignoti hanno imbrattato con liquido nero il monumento dedicato all'ex sindaco...

    San Severo: Associazione Tecnici Artigiani, le piccole e medie imprese sono allo stremo

    In tutta la nazione si stanno diffondendo le proteste contro la ormai drammatica situazione...

    San Severo, investito disabile.

    Pochi minuti fa Vincenzo Popolo, disabile, è stato investito a San Severo mentre era...

    Potrebbe interessarti

    Maltempo in Puglia, allerta arancione per forti piogge

    Precipitazioni: da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori...

    San Severo, deturpato il busto di Iantoschi.

    Nelle ultime ore ignoti hanno imbrattato con liquido nero il monumento dedicato all'ex sindaco...

    San Severo: Associazione Tecnici Artigiani, le piccole e medie imprese sono allo stremo

    In tutta la nazione si stanno diffondendo le proteste contro la ormai drammatica situazione...