fbpx
7.8 C
San Severo
giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeCronacaFOGGIA: ARRESTO SPACCIATORE E SEQUESTRATA INGENTE QUANTITA' DI SOSTANZE STUPEFACENTI

FOGGIA: ARRESTO SPACCIATORE E SEQUESTRATA INGENTE QUANTITA’ DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Data:

Pubblicità

La sezione falchi della Squadra Mobile della Questura di Foggia, in data 12 Gennaio, nello svolgimento dell’attività investigativa, ha proceduto al controllo in Piazza Aldo Moro di F. R., classe 1996, incensurato foggiano.

L’intuito investigativo e l’evidente stato di nervosismo del F., ha permesso il ritrovamento all’interno dell’autovettura di quest’ultimo di due lame, fortemente intrise di sostanza stupefacente, utilizzate per il taglio di quest’ultima. A fronte di quanto rinvenuto, gli Agenti della Polizia di Stato, hanno deciso di procedere alla perquisizione domiciliare del reo.

L’attività in parola ha permesso, nonostante l’occultamento, il ritrovamento nell’abitazione del F. di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti (330,45 grammi di MARIJUANA, 33 grammi di HASHISH, 7 grammi di HASHISH tipo Libanese, 9 grammi di COCAINA, 1,50 grammi di ANFETAMINA), parte del quale già confezionato in dosi e pronto allo spaccio, unitamente a lame dello stesso tipo di quelle rinvenute nell’autovettura dello spacciatore, anch’esse intrise di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione, una cospicua somma di danaro – 1160 euro – divisa in banconote di piccolo taglio  e frutto dell’attività illecita, nonché materiale idoneo al confezionamento delle singoli dosi da cedere agli acquirenti.

La brillante attività svolta dagli uomini della Polizia di Stato ha permesso, mercè i concreti elementi di responsabilità,  l’arresto del FIORE, il quale, tradotto nella Casa Circondariale di Foggia, è attualmente a  disposizione della Procura della Repubblica procedente.

 

Ancora una volta, l’operato investigativo degli uomini della Squadra Mobile della Questura di Foggia ha permesso di sferrare un duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti, reato di grave allarme sociale, a tutela e garanzia della cittadinanza.

 

Commenti

Pubblicità