fbpx
More
    HomeCronacaTUTELA DEL “MADE IN ITALY” E RICETTAZIONE - SEQUESTRATI 27.000 CAPI DI...

    TUTELA DEL “MADE IN ITALY” E RICETTAZIONE – SEQUESTRATI 27.000 CAPI DI ABBIGLIAMENTO NEL PORTO DI BRINDISI

    Pubblicato

    Brindisi, 23 marzo 2018 – I funzionari dell’Ufficio delle Dogane,
    insieme al Gruppo della Guardia di Finanza di Brindisi, hanno
    sequestrato 27.000 capi di abbigliamento destinati alla
    commercializzazione in Italia come prodotto nazionale.
    La merce è stata scoperta in un automezzo proveniente dalla
    Grecia che conteneva 27.000 felpe che presentavano etichette
    con nomi di aziende dall’assonanza italiana e con i colori della
    bandiera nazionale. Lo scopo era di indurre il consumatore a
    ritenere, erroneamente, che il prodotto fosse italiano. Successive
    verifiche hanno dimostrato che la merce era di fabbricazione
    cinese.
    Al termine delle operazioni di accertamento, i funzionari doganali
    e i militari della GdF hanno sequestrato i capi di abbigliamento
    per la violazione della tutela del Made in Italy (art. 4 comma 49 L
    350/2003) e per la vendita di prodotti industriali con segni
    mendaci (art. 517 c.p.).
    Il conducente del mezzo, un cittadino di nazionalità greca, è
    stato denunciato alla Procura della Repubblica locale.

    Commenti
    - Advertisement -

    Ultimi Post

    San Severo, villa comunale: i lavori dovevano finire 8 mesi fa!

    Sempre più infuriati i cittadini di San Severo per lo scandalo della villa comunale,...

    San Severo, villa comunale: e queste sarebbero panchine?

    Siamo in grado di mostrarvi in anteprima le nuove panchine della villa comunale di...

    Tricarico: l’assessore Romano chieda scusa anche per gli errori grammaticali.

    Questa è la città in cui un Assessore, anziché chiedere scusa ai cittadini per...

    Adesso l’assessore Romano se la prende anche con Don Dino.

    Incredibile, ma vero.Don Dino Daloia nei giorni scorsi sulla sua pagina fb ha denunciato...

    Potrebbe interessarti

    San Severo, villa comunale: i lavori dovevano finire 8 mesi fa!

    Sempre più infuriati i cittadini di San Severo per lo scandalo della villa comunale,...

    San Severo, villa comunale: e queste sarebbero panchine?

    Siamo in grado di mostrarvi in anteprima le nuove panchine della villa comunale di...

    Tricarico: l’assessore Romano chieda scusa anche per gli errori grammaticali.

    Questa è la città in cui un Assessore, anziché chiedere scusa ai cittadini per...