fbpx

San Severo in Movimento avvia una petizione per chiedere l’ammodernamento di via Soccorso

Al via una petizione per chiedere all’amministrazione comunale l’ammodernamento di via Soccorso nel tratto che dal ponte della zona Pip conduce al bivio con la strada statale 16. L’iniziativa è promossa dal gruppo civico San Severo in Movimento, che ha accolto le richieste di automobilisti e cittadini stanchi di fare i conti con i disagi su quell’arteria.

“Innanzitutto – spiegano da San Severo in Movimento – l’assenza di illuminazione e di segnaletica orizzontale e la presenza di radici che rendono sconnesso il manto stradale rende quella strada pericolosa durante le ore buie. La situazione da alcune settimane si è ulteriormente aggravata perché le recenti piogge hanno riaperto le buche costringendo gli automobilisti ad evitarle spingendosi sulla corsia di marcia opposta”. Una condizione di degrado per una arteria così importante di accesso alla città. Infatti via Soccorso è frequentata a tutte le ore da mezzi pesanti e numerose auto in entrata e in uscita dalla città, che devono fare i conti con la ristrettezza della carreggiata, l’assenza di segnaletica orizzontale, la presenza delle radici di alcuni alberi che creano dislivelli, l’assenza completa di illuminazione nelle ore notturne e ora anche veri e propri crateri. Una situazione di disagio segnalata più volte dagli automobilisti alle amministrazioni che negli ultimi decenni si sono avvicendati a palazzo Celestini ma che fatica a trovare una idonea soluzione. “Speriamo che una petizione sottoscritta dai cittadini – continuano da San Severo in Movimento – possa servire a sensibilizzare ulteriormente gli amministratori comunali, dato che fino ad ora gli appelli sono rimasti inascoltati. Basterebbe già qualche catarifrangente e la segnaletica orizzontale ad indicare la sede stradale oltre alla chiusura delle buche per renderla più sicura”. Secondo il gruppo civico inoltre attualmente l’utilizzo di lampioni alimentati con pannelli fotovoltaici potrebbe rendere quella strada ancora più sicura. “I lampioni ad energia solare – concludono da San Severo in Movimento – hanno un costo esiguo e potrebbero essere installati con semplicità risolvendo così un problema che per anni è sembrato insormontabile”.

Altro che potrebbe interessarti

San Severo: bomba nella notte.

Ancora un atto criminale nella nostra citta’. La scorsa notte verso le ore 04:15 in via Morgagni,...

San Severo, chiusa “per furti” la scuola Andrea Pazienza.

È di pochi minuti fa la notizia che la scuola André Pazienza in via Lucera è stata...

“Sopravvivere all’inferno: la mia battaglia contro le molestie sul...

Sono stanca di subire. 😡 Questo è il secondo anno che ricevo molestie sul lavoro da parte...