fbpx
More
    HomeCronacaETICHETTE CIBI, SCATTA OBBLIGO INDICAZIONE STABILIMENTO

    ETICHETTE CIBI, SCATTA OBBLIGO INDICAZIONE STABILIMENTO

    Pubblicato

    ALIMENTI POSSONO ESSERE CONFEZIONATI IN ITALIA MA PROVENIRE DA PAESI STRANIERI

    Inutile per il Codacons la reintroduzione dell’obbligo di indicare in etichetta lo stabilimento di produzione o confezionamento dei prodotti alimentari che scatterà da domani in Italia in base al Decreto Legislativo 15 settembre 2017 n. 145
    “Ai consumatori una simile misura servirà a poco o nulla – spiega il presidente Carlo Rienzi – L’indicazione del luogo di produzione, infatti, non fornisce adeguate informazioni ai consumatori al momento dell’acquisto relativamente all’origine delle materie prime contenute nel prodotto: un alimento può essere realizzato e confezionato in Italia, ma le sue materie possono provenire tutte da paesi esteri. Ciò che realmente serve è obbligare i produttori ad indicare in etichetta l’origine delle materie prime per tutti gli alimenti in commercio in Italia: solo così sarà possibile fornire adeguate garanzie di trasparenza agli utenti e consentire loro di evitare inganni e raggiri e fare acquisti in piena consapevolezza” – conclude Rienzi.

    Commenti
    - Advertisement -

    Ultimi Post

    San Severo, villa comunale: e queste sarebbero panchine?

    Siamo in grado di mostrarvi in anteprima le nuove panchine della villa comunale di...

    Tricarico: l’assessore Romano chieda scusa anche per gli errori grammaticali.

    Questa è la città in cui un Assessore, anziché chiedere scusa ai cittadini per...

    Adesso l’assessore Romano se la prende anche con Don Dino.

    Incredibile, ma vero.Don Dino Daloia nei giorni scorsi sulla sua pagina fb ha denunciato...

    Segnalazioni….agricole

    In questo spazio abbandonato di un albero non curato, perché aveva bisogno di manutenzione,...

    Potrebbe interessarti

    San Severo, villa comunale: e queste sarebbero panchine?

    Siamo in grado di mostrarvi in anteprima le nuove panchine della villa comunale di...

    Tricarico: l’assessore Romano chieda scusa anche per gli errori grammaticali.

    Questa è la città in cui un Assessore, anziché chiedere scusa ai cittadini per...

    Adesso l’assessore Romano se la prende anche con Don Dino.

    Incredibile, ma vero.Don Dino Daloia nei giorni scorsi sulla sua pagina fb ha denunciato...