fbpx

SAN GIOVANNI ROTONDO/ Litiga e ferisce il figlio,arrestato agricoltore foggiano

Un imprenditore agricolo di 66 anni, Angelo Mancini, è stato arrestato dai carabinieri di San Marco in Lamis perché responsabile di lesioni aggravate e atti persecutori nei confronti della moglie e di altri componenti della sua stessa famiglia. L’uomo, al culmine di un acceso diverbio con i famigliari, ha colpito ad una gamba con un grosso coltello il figlio Giuseppe, di 40 anni, bracciante agricolo, ferendolo in modo non grave. I militari, giunti sul posto hanno arrestato l’aggressore. Il ferito, per le lesioni subite, è stato trasportato presso l’Ospedale di San Giovanni Rotondo, riportando alcuni giorni di prognosi.
Dai primi accertamenti è emerso che il litigio, avvenuto nell’azienda agricola di famiglia in località «Calderoso» di San Marco in Lamis, è stato l’ennesimo episodio di uno stato conflittuale che durerebbe ormai da anni, legato proprio alla gestione dell’azienda di famiglia, e che già in precedenza aveva provocato altre situazioni analoghe, con relative denunce. L’arrestato, al termine delle operazioni di rito, è stato condotto presso il carcere di Foggia.

gazzettadelmezzogiorno

Altro che potrebbe interessarti

San Severo: bomba nella notte.

Ancora un atto criminale nella nostra citta’. La scorsa notte verso le ore 04:15 in via Morgagni,...

San Severo, chiusa “per furti” la scuola Andrea Pazienza.

È di pochi minuti fa la notizia che la scuola André Pazienza in via Lucera è stata...

“Sopravvivere all’inferno: la mia battaglia contro le molestie sul...

Sono stanca di subire. 😡 Questo è il secondo anno che ricevo molestie sul lavoro da parte...