Ricostruzione plastica dell’aorta, a San Giovanni Rotondo primo intervento in Italia “Le operazioni sono state eseguite con successo alla Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.”

0
2084

E’ stato eseguito a San Giovanni Rotondo il primo intervento in Italia di ricostruzione plastica dell’aorta. L’intervento si è svolto con successo alla Casa Sollievo della Sofferenza. L’operazione è stata eseguita con la tecnica Caviaar e al metodo sono stati sottoposti due pazienti. E’ la prima volta che in Italia viene sperimentato un intervento di questo tipo e il fatto che sia stato eseguito con successo accende la speranza per molti pazienti che potranno usufruire di questa tecnica.

In cosa consiste la tecnica di ricostruzione plastica dell’aorta
Ideata dal cardiochirurgo Emmanuel Lansac dell’IMM-Institut Mutualiste Montsouris di Parigi, la ricostruzione plastica dell’aorta è stata eseguita dal medico e dai cardiochirurghi di San Giovanni Rotondo. A dirigere l’intervento è stato il primario Mauro Cassese. I due pazienti che sono stati sottoposti all’intervento erano affetti da insufficienza aortica e hanno 25 e 48 anni. La tecnica ha permesso di preservare e riparare la valvola aortica e il root aortico grazie al coroneo, che consiste in un anello protesico in grado di stabilizzare la plastica valvolare. Questo ha quindi permesso di non fare l’installazione e di ridurre di conseguenza i rischi di infezioni, trombosi ed emorragia.