fbpx

San Severo/comune riciclone/ premiato da Legambiente

Ancora una volta il Comune di San Severo è risultato tra quelli definiti virtuosi da Legambiente Puglia per aver raggiunto livelli di eccellenza nella raccolta differenziata e nel riciclaggio dei propri rifiuti. Questa mattina Legambiente Puglia ha festeggiato la X edizione di “Comuni Ricicloni Puglia”, realizzata con il patrocinio dell’assessorato alla qualità dell’ambiente della Regione Puglia e la collaborazione di Anci Puglia. Per l’Amministrazione Comunale di San Severo era presente a Bari il Vice Sindaco Francesco Sderlenga. Il Rapporto fotografa le migliori esperienze dei Comuni in tema di gestione dei rifiuti ed in particolare sulla raccolta differenziata.
Ma ecco i dati di riepilogo percentuali di raccolta differenziata per anno 2017 del Comune di San Severo: gennaio 47,09, febbraio 55,84, marzo 57,59, aprile 58,27, maggio 57,04, giugno 57,24, luglio 53,03, agosto 51,60, settembre 53,33, ottobre 50,33, novembre 44,69, per una media annua del 53,34%.
“Dal mese di luglio – osserva l’assessore al ramo Raffaele Fanelli – si rileva un lieve calo della percentuale sia per le difficoltà di conferimento della frazione umida sia per deficienze nel servizio di raccolta, stante l’attuale regime di ordinanza alla società Sieco. Ma si può prevedere che con il nuovo affidamento, con una maggiore stabilità dei servizi e l’introduzione del servizio di raccolta spinto per le attività commerciali, si potranno meglio intercettare le varie frazioni con il conseguente aumento delle percentuali. Insomma siamo estremamente fiduciosi per il futuro”.

Altro che potrebbe interessarti

San Severo, chiusa “per furti” la scuola Andrea Pazienza.

È di pochi minuti fa la notizia che la scuola André Pazienza in via Lucera è stata...

“Sopravvivere all’inferno: la mia battaglia contro le molestie sul...

Sono stanca di subire. 😡 Questo è il secondo anno che ricevo molestie sul lavoro da parte...

Incidente con botti di Capodanno a San Severo: Gravi...

Un uomo di 47 anni ha subito l'amputazione di quattro dita a causa delle ferite causate dall'esplosione...