L’undicesima sinfonia. Il Maracanà San Severo travolge l’Atletico Vieste per 5-2 e consolida il primato in classifica.

0
287

Comunicato Stampa

Un’altro grande successo per il Maracanà San Severo che travolge per 5-2 l’Atletico Vieste al termine di una partita bella ed emozionante a viso aperto. A decidere il match sono stati, Zingrillo, una tripletta di Palmitessa e infine Terrone.

Nel primo tempo, entrambe le squadre alzano il loro baricentro, i biancorossi effettuano la loro prima occasione con Palmitessa, ma l’attaccante barlettano deve trovare la risposta di Belarbi. Al 27esimo, il Maracanà riparte in contropiede, serve la sfera a D’Ambrosio con costui che prova il tiro, ma la difesa avversaria sventa il pericolo, poi ne approfitta Zingrillo che incrocia il pallone e con il sinistro porta avanti la squadra casalinga. Pochi istanti dopo, al 33esimo, l’Atletico Vieste trova il pareggio grazie ad un calcio di punizione con Pupillo che di testa riesce a battere Leuci.

Il pari raggiunto da parte degli uomini di Francesco Sollitto dura poco, perché al 39esimo arriva un calcio di rigore per il Maracanà su una trattenuta di D’Ambrosio. Dagli undici metri si presenta Palmitessa e l’attaccante numero dieci non sbaglia e riporta avanti i biancorossi sul 2-1. Sei minuti più tardi, la compagine pugliese cala anche il tris ancora con Palmitessa che grazie ad un ottimo inserimento, effettua un pallonetto di sinistro e firma il 3-1 dopo una partita equilibrata.

Nella ripresa, al 55esimo, il Maracanà conquista un super contropiede, D’Ambrosio gestisce un’altro buon pallone, poi la serve a Zingrillo che prova il tiro e indovinate chi ne approfitta? Ancora Palmitessa che di sinistro firma il 4-1, nonché la sua prima tripletta in questo campionato. I biancorossi riescono a tenere il totale controllo della partita e sfiorano molte occasioni da gol fino al minuto 89 quando Nando Terrone cala la cinquina definitiva e chiude momentaneamente i giochi.

C’è tempo anche per il 5-2 dell’Atletico Vieste allo scadere del match con Sicignano al 95esimo.

Finisce 5-2 per il Maracanà San Severo che conferma il suo momento d’oro grazie ad una grandissima prestazione davanti al suo pubblico di casa. Mister Ferrara e il suo staff tecnico stanno trascinando questi ragazzi verso un sogno incredibile e l’obiettivo di vincere il campionato sta andando verso la giusta direzione, ma con tanta calma.

Signori e signori. La prima categoria ha (per ora) un nuovo capocannoniere: Michele Palmitessa. L’attaccante barlettano supera Kijera dell’Ideale Bari e con quattordici reti si prende la vetta della classifica marcatori e oggi è stato il migliore in campo con una prestazione sublime.

Ottimo anche D’Ambrosio, Caruso, Zingrillo e la difesa biancorossa che continuano ad ottenere delle grandi soddisfazioni di partita in partita.