L’aria buona di San Giovanni Rotondo in un festival: ‘ARIOSA’ spicca il volo

0
258

Il progetto sarà presentato il 28 febbraio alla fiera internazionale BTM di Bari

A San Giovanni Rotondo si respira aria buona. Lo sapeva anche Padre Pio, giunto in città per la prima volta il 28 luglio 1916: affetto da problemi polmonari e cagionevole, trovò sollievo durante un breve soggiorno. 

A settembre, memore di quell’aria salubre di montagna che aveva determinato un miglioramento delle sue precarie condizioni di salute, tornò per non lasciarla più.  

L’esperienza del frate con le stimmate e l’invidiabile qualità dell’aria ispirano l’idea di un festival, organizzato per la prima volta nel Sud Italia, interamente dedicato all’elemento vitale, nelle sue diverse accezioni e declinazioni: benessere, natura, arte, esperienza del volo, scoperta.

Il Comune di San Giovanni Rotondo, peraltro, fa parte del Consiglio direttivo dell’Associazione ‘Città dell’Aria’, nata nel 2021, che riunisce Comuni, aeroclub e avio club per favorire lo sviluppo del volo da diporto e sportivo e promuovere il turismo e il territorio.

ARIOSA, il festival che si dà delle arie’, in programma nel mese di aprile a San Giovanni Rotondo, sarà presentato mercoledì 28 febbraio, alla fiera internazionale BTM ITALIA – Business Tourism Management, evento dedicato al turismo che da anni riunisce in Puglia operatori, amministrazioni, enti, imprese e privati. 

A illustrarlo nell’Arena BTM, all’interno della Fiera del Levante di Bari, a partire dalle 13:35, saranno Michele Crisetti, Sindaco di San Giovanni Rotondo, ed Ester Fracasso, project manager di Pugliaidea e ideatrice del festival. 

Interverranno il Vice Presidente della Regione Puglia, Raffaele PiemonteseGrazia Di Bari, Consigliera regionale con delega alla Cultura; Gianfranco Lopane, Assessore al Turismo della Regione Puglia; Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia. 

Tra gli obiettivi del festival, riveste grande importanza la possibilità di fruire di un luogo  con caratteristiche naturalistiche e di benessere, che rappresentano attrattori fondamentali per segmenti turistici focalizzati su queste tematiche.

L’articolato programma prevede un convegno in collaborazione con l’IRCCS Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, una maratona, attività olistiche, una mostra fotografica, performance musicali, allestimenti artistici, attività dedicate al volo e osservazioni astronomiche.   

Il progetto rientra nell’ambito nel nuovo piano strategico di sviluppo del turismo caratterizzato dal brand San Giovanni Rotondo Accogliente per Vocazione, che sarà illustrato nell’ambito di BTM il 27 febbraio. 

La Città di San Giovanni Rotondo, con la sua nuova visual identity, sarà presente alla decima edizione di BTM con un proprio stand per tutta la durata dell’evento, dal 27 al 29 febbraio. 

Nell’ultima giornata, giovedì 29 febbraio, a partire dalle 12:30, il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti, parteciperà, inoltre, alla conferenza stampa ‘Gargano, tra mare e borghi’, insieme ai colleghi dei Comuni di Mattinata, Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis, Peschici, Vico del Gargano e Vieste.

Mare, natura, cultura, spiritualità, gastronomia ed esperienze uniche ed emozionanti compongono la narrazione del Gargano, dalla costa all’entroterra, in un territorio da vivere tutto l’anno.