San Severo: bambino evita soffocamento grazie all’intervento di un “angelo custode”.

0
6067

Su Facebook emerge una brutta storia terminata per fortuna bene.

Infatti, ieri sera mentre l’operatore della FIDAS, Antonio Primavera, stava rientrando a casa, si è imbattuto in una signora che agitata gridava chiedendo aiuto perché il proprio bambino non riusciva più a respirare. Il Primavera, con esperienza da 118, compresa la situazione, ha tempestivamente praticato una manovra di disostruzione che consentiva al bambino di espellere un pezzo di wurstel che gli aveva ostruito le vie aeree.

Ritornata quindi la calma e verificato che la situazione si fosse normalizzata, l’operatore Fidas consigliava comunque alla signora di portare il bambino al pronto soccorso per i controlli di routine.

REDAZIONE

Commenti