Torna il Jazz a San Severo il 21 luglio alle 21.30 nel chiostro del Museo.

4

Una eccellenza italiana made in Puglia:

VITO DI MODUGNO

TOP BEST ORGAN PLAYERS IN THE WORLD

“ EXPRESS TRIO “

Ripartono gli incontri jazz con Vito Di Modugno ed il suo  “Express trio “ con Michele Carrabba al  sax tenore e  Nico Grimaldi alla batteria. L’appuntamento è a San Severo , mercoledì 21 luglio a partire dalle 21.30, per il secondo evento jazz della rassegna “Ricominciamo “ – Spazio off summer inchiostro, in collaborazione con l’associazione no-profit “Amici jazz San Severo” presso il chiostro del Mat, Museo alto Tavoliere in piazza san Francesco, 48.

Vito Di Modugno è tra i migliori hammondisti in circolazione, è stato eletto tra i migliori organisti al mondo dalla rivista americana “Downbeat”.  La rivista “Musica Jazz” lo ha inserito tra gli specialisti dell’organo hammond dedicandogli uno speciale inserto con cd dedicato alla storia di questo strumento e, continuamente vincitore nel 2011, 2012 e 2014 del Jazzit Award come migliore organista italiano. 

Nel corso della sua attività concertistica ha tenuto concerti negli Stati Uniti con musicisti di fama internazionale come Dionne Warwick, Jeff Berlin, Dennis Chambers, Bob Mintzer, Randy Brecker, Bobby Watson, Robben Ford, Michael Mossman, Irio De Paula, Tony Scott, Billy Hart, Rachel Gould, Dave Liebman, Urbie Green, Jazz Studio Orchestra, Enrico Rava, Patrizia Conte, Tiziana Ghiglioni, Gianni Basso, Tullio De Piscopo, Salvatore Bonafede, Andrea Braido, Eddy Palermo, Gigi Cifarelli, Fabio Zeppetella ecc…

Molto apprezzato anche dal discografo Sergio Veschi – Red Records, con cui ha inciso numerosi dischi e ospite del San Severo WJF qualche anno addietro.

Ha suonato come solista con l’Orchestra Sinfonica “Arturo Toscanini” di Parma diretta dal M° Beppe D’Onghia, interpretando il concerto per gruppo e orchestra sinfonica dei Deep Purple composto dall’organista Jon Lord.

“ ExpressTrio “nasce all’inizio del nuovo millennio e lo spirito di questo straordinario trio rotea intorno al feeling intenso che intercorre fra Di Modugno e Carrabba, legati da una solida amicizia, ormai trentennale, insieme al giovane batterista Nico Grimaldi,per proporre un repertorio di originals, standards jazz e del rock progressivo. Michele Carrabba è un fraseggiatore virtuoso, coltraniano e con un tiro accattivante, il calore di un sassofonista dalla grande e bella sonorità, vanta collaborazioni illustri con artisti celebri del mondo del jazz, come Massimo Urbani, Franco Cerri, Flavio Boltro, Paolo Fresu, Ettore Fioravanti, Massimo Manzi, Roberto Gatto, Pietro Tonolo, Giovanni Tommaso, Bruno Tommaso, Tiziana Ghiglioni, Fabrizio Bosso, Sal Nistico, Lou Blackburn, Tony Scott, Mike Melillo, Michael Brecker, John Patitucci, Billy Cobham, Joy Garrison, Diane Shure, Irio De Paula, Mark Murphy, Sarah Morrow, Johnny Griffin, Bobby Durham, Andy Gravish, Gary Smulyan, Ira Coleman, Jerry Bergonzi, Fabio Morgera, etc…….

Ha partecipato a prestigiosi Jazz Festival come: Philips Jazz Festival di Dubai (Emirati Arabi), Abu Dabi International Jazz Festival ad Abu Dabi (Emirati Arabi), Java Jazz Festival a Jakarta (Indonesia), Promenade Jazz Festival di Yokohama (Giappone), Tokyo Jazz Festival, Europ Jazz Festival a Bucarest (Romania), Jo Jazz Festival a La Habana (Cuba), Ascona Jazz Festival ad Ascona (Svizzera).

Ha inciso numerosi dischi e partecipato come musicista ed arrangiatore al disco “Luna Mattana” Di Lucio Dalla, nel disco di Billy Cobham “Drum’n Voice 2″.Ha inoltre registrato con Jerry Bergonzi e per le case discografiche Jazz “Red Records”, “Philology”considerate nel panorama europeo tra le più importanti, e ancora: con Equinox Trio“Break out” “Meriggio”,“The News” (Promo Jazz)  – “Apaz”(M.Carafa) (T.G.E 1996)  – “Improvvisazioni”(Maggiore 1997)  – “Percorsi”(Fazio, Di Modugno, Petruzzelli – Panastudio prod. 1999), – “Jazzango”(M.Carafa) (2000). Nico Grimaldi,giovanebatterista dalle svariate esperienze musicali con particolare interesse nell’ambito della musica Jazz.  Inizia l’approccio con la batteria da autodidatta all’età di 12 anni circa. Dopo pochi anni si iscrive alla scuola di musica “Il Pentagramma” studiando prima con il maestro Michele di Monte e successivamente con il maestro Mimmo Campanale. Nel suo percorso musicale ha collaborato con vari musicisti italiani e stranieri di elevata notorietà come Vito Di Modugno, Mario Rosini, Mariella Carbonara, Giuseppe Bassi, Pierluigi Balducci, ecc. Partecipa a stages con batteristi di fama internazionale, tra questi si ricordano quello con Bobby Durham, Tulio De Piscopo e Massimo Manzi.

Prenotazione obbligatoria – posti limitati.

Info e prenotazioni: 

348 04 22 174 – Associazione Amici Jazz San Severo

342 10 38 402 – Spazio Off – Caffè Tra Le Righe

Commenti